CHI SIAMO

Global Product Channel nasce nel 1997 quando l’imprenditore Petter Neby e il Prof. Charles Simonyi fondano la società, che oggi può contare su una solida presenza in Europa.

I servizi di Global Product Channel nascono da un’idea semplice: utilizzare Internet e tutte le nuove tecnologie per gestire in modo più immediato ed economico le necessità commerciali delle aziende del settore dell’Arredo e delle loro reti di distribuzione.

Per noi i servizi alle aziende non significano aggiungere nuova tecnologia aumentando la complessità delle procedure esistenti, ma, al contrario, semplificare il modo di lavorare, riducendo tempi e costi, incrementando la precisione e l’affidabilità.

GPC ha sviluppato a tutti gli effetti un modello di lavoro che consente alle aziende di dialogare con la propria rete di fornitori e distributori, utilizzando dei criteri comuni.

Attraverso la rete nasce in questo modo una comunità, all’interno della quale tutte le procedure operative legate all’informazione sui prodotti e alla gestione degli ordini sono uniformate, razionalizzate e semplificate.

Internet, il canale principale per la diffusione di informazioni, diventa un efficace strumento di lavoro per la gestione in tempo reale e senza possibilità di errore delle transazioni di ordini, nonché un importante strumento commerciale.

Per questo GPC rappresenta il nuovo standard nei servizi alle aziende di produzione del settore Arredo, con strumenti essenziali per ottimizzare il contatto tra l’azienda e il suo mercato.

 


I Fondatori di GPC

Petter-Neby

PETTER NEBY

Siamo convinti che il vostro lavoro non sia produrre pile di carta compilando moduli e organizzando dati, ma creare e sviluppare nuove opportunità per voi e la vostra azienda. Le nostre tecnologie sono soluzioni di immediato e facile utilizzo, che lasciano più spazio alla vostra creatività.

Charles Simonyi

CHARLES SIMONYI

GPC, con le sue soluzioni, intende offrire agli utenti uno standard di riferimento, un ventaglio di soluzioni diverse ma perfettamente integrate tra loro e la sicurezza che gli strumenti scelti oggi rimarranno validi anche in futuro.